Antonello Riva cittadino onorario di Cantù

Antonello Riva Cantù

Antonello Riva da ieri è cittadino onorario di Cantù. La consegna del riconoscimento in occasione della celebrazione di Santa Apollonia, patrona della “città del mobile”.
La cerimonia si è svolta al Teatro San Teodoro. Sul palco, con l’ex giocatore di basket, il sindaco Alice Galbiati e l’assessore Antonella Colzani.
Un tributo alla carriera di Riva, prodotto del vivaio canturino, protagonista degli anni più belli del club cestistico brianzolo, e detentore di record di punti realizzati nel campionato italiano e in Nazionale.
«Sono arrivato a Cantù nel 1976 da Rovagnate, da giovane, e sono andato via nel 1989 padre di due figli – ha detto sul palco il 58enne Riva – Qui mi sono trovato come in famiglia, sono diventato uomo e ho trovato persone che mi hanno aiutato a crescere».
Oltre al riconoscimento, all’ex giocatore, è stata conferita la cittadinanza benemerita all’Associazione nazionale carabinieri di Cantù, a “Il famoso coro” e agli operatori dell’ospedale cittadino Sant’Antonio Abate.
Sono stati inoltre commemorati i morti sul lavoro per Covid con un encomio solenne e il ricordo del farmacista Fernando Marcantonio; menzione speciale, infine, per Carlo Ricci, recentemente scomparso, presidente del Circolo fotografico La Pesa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.