Anziano picchiato e rapinato delle armi

Vittima presidente del poligono

(ANSA) – CAGLIARI, 29 GEN – A meno 24 ore dall’arresto della gang di giovanissimi che ha rapinato e picchiato un anziano in casa, nuova brutale aggressione in Sardegna. Nel mirino, stavolta, è finito Salvatore Garau, 63 anni, presidente del poligono di Sardara: l’uomo è stato picchiato selvaggiamente e obbligato a consegnare il denaro e le chiavi delle casseforti che custodivano un vero e proprio arsenale. Garau nell’aggressione ha riportato ferite guaribili in 30 giorni. I quattro banditi con i volti coperti, di età compresa tra i 25 e i 30 anni, sono entrati in azione poco prima delle 20. È stato lo stesso 63enne ad aprire la porta perché aveva sentito dei rumori ed è stato subito aggredito e buttato a terra. I quattro malviventi lo hanno legato, mani e piedi, con del nastro adesivo. Poi hanno iniziato a picchiarlo e mentre uno lo controllava gli altri tre rovistavano in casa. Minacciandolo, si sono fatti consegnare mille euro e le chiavi delle casseforti dalle quali hanno prelevato 12 fucili e 6 pistole e altri 400 euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.