Cronaca

Anziano segregato in casa. Patteggiano la figlia e il badante

Arosio

La storia, a meno di clamorosi e per ora imprevisti colpi di scena, si chiuderà con due patteggiamenti che dovranno essere ratificati dal giudice dell’udienza preliminare di Como. Stiamo parlando della triste vicenda del 92enne che fu trovato dai carabinieri segregato nella sua casa di Arosio e legato ad un letto con delle cinghie.
Il badante peruviano dell’uomo (47 anni) e la figlia dell’anziano, ritenuti responsabili delle condizioni precarie in cui fu trovato l’anziano, hanno infatti

raggiunto con la Procura di Como (assistiti dall’avvocato Ivana Anomali) l’accordo per il patteggiamento della pena a un anno e due mesi per il badante e a un anno per la figlia della vittima. L’udienza è stata fissata davanti al giudice Valeria Costi il prossimo 9 dicembre.
L’allarme fu lanciato dai vicini di casa di Arosio, in via Santa Maria Maddalena, che avevano udito e avvisato i carabinieri per le urla disperate che sentivano provenire dall’appartamento abitato dal 92enne. I militari in ben due occasioni tentarono il sopralluogo nella casa.
Nel primo caso, il 31 gennaio di quest’anno, furono respinti proprio dal badante (la vittima in quel caso dormiva), ma nel secondo (in febbraio) riuscirono ad entrare in casa e a scoprire l’uomo legato al letto.
Il seguito dell’inchiesta portò prima ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere per il badante peruviano e poi all’iscrizione sul registro degli indagati anche per la figlia 55enne.
L’anziano, dopo il blitz dei carabinieri, fu poi condotto in ospedale a Cantù per eseguire degli esami più approfonditi che portarono a scoprire pure fratture multiple alle costole e, più in generale, a emettere una prognosi di ben 40 giorni.

M.Pv.

19 novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto