Appello, ergastolo per killer Jessica

A Milano confermato verdetto per brutale omicidio della 19enne

(ANSA) – MILANO, 27 MAG – La Corte d’assise d’appello di Milano ha confermato la condanna all’ergastolo con rito abbreviato per Alessandro Garlaschi, il tranviere accusato del brutale omicidio di Jessica Valentina Faoro, la ragazza di appena 19 anni che venne uccisa con 85 coltellate il 7 febbraio 2018 nell’appartamento dell’uomo in via Brioschi. Garlaschi, ora 41enne, uccise la giovane, alla quale aveva offerto una stanza in cambio di lavori domestici, per il rifiuto di lei alle sue avance. Inoltre tentò anche di bruciarne il corpo. La Corte ha dunque accolto la richiesta del sostituto pg Daniela Meliota, che aveva chiesto la conferma del verdetto emesso nel dicembre 2018 a carico di Garlaschi, che ha assistito al processo dal carcere in videoconferenza. "Avergli dato l’ergastolo non è sufficiente per quel che ha fatto", ha commentato Anna Maria Natella, mamma di Jessica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.