Appiano Gentile celebra Volta

Como, monumento ad Alessandro Volta

Dopo la pausa estiva riprendono gli incontri organizzati dall’associazione culturale Cerere di Appiano Gentile con un ciclo di conferenze costituito da sei incontri a ingresso libero. Il ciclo già sperimentato nella scorsa stagione si propone di approfondire il profilo storico e biografico di alcuni comaschi illustri dei quali conosciamo certamente i nomi e qualche aneddoto ma che, di fatto, sono degli sconosciuti. Le conferenze si accompagnano con la presentazione di testo specifico e saranno tenute da studiosi specialisti delle epoche e dei personaggi introdotti dalla presidente del circolo Monica Giopp. Il calendario prevede il 18 ottobre un focus su Plinio il Vecchio (Luigi Picchi e Fabio Cani), il 15 novembre “Seprio – I luoghi, la storia, il mistero di una regione nascosta” con Matteo Colaone socio fondatore dell’ Associazione ‘Cerere’ ,già autore di quattro pubblicazioni,innumerevoli articoli su riviste specializzate e relatore di numerose conferenze a tema). Si parte venerdì 20 settembre alle 20.45 a Villa Rosnati in via Baradello ad Appiano Gentile con una serata dedicata ad Alessandro Volta, illustre scienziato comasco che ha marcato in maniera notevolissima la scienza contemporanea nell’ambito dell’elettricità, della chimica, della pneumatica e della meteorologia, condividendo le ricerche con gli scienziati italiani ed europei dell’epoca e dando inizio all’era moderna. Durante la serata gli autori Renato Spina e Damiano Lurati, professori esperti nell’ambito elettrotecnico mostreranno strumenti inventati da Volta e con l’aiuto del pubblico sarà creata la sua famosa pila. Ingresso libero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.