Arbitri, cinque comaschi nella serie C 2020-2021

Di Graci, Colombo, Ostinelli, Caldera

Buone notizie – in un 2020 che certo non è stato semplice – per la sezione Aia di Como, l’associazione arbitri di calcio. Le ultime decisioni hanno portato a conferme e a promozioni di rilievo per i componenti del sodalizio lariano che, per le problematiche legate al Coronavirus ha vissuto mesi difficili. Nello scorso marzo, proprio per il Covid-19, è infatti scomparso Luigi Frusciante, arbitro in serie C negli anni ‘70 e ‘80, presidente del gruppo comasco dal 1982 al 1992.
L’emergenza sanitaria ha poi portato al blocco dei corsi, che da sempre sono uno dei punti di forza dell’associazione guidata da Matteo Garganigo. Su questo fronte tutto è comunque pronto a ripartire: la data è quella del 24 settembre, con le lezioni in presenza – seguendo i vari protocolli – e on-line.
I tesserati a Como in questo momento sono 195, con una serie di direttori di gara che nella prossima stagione arbitreranno in serie C e D, con la speranza, un giorno, di poter approdare alle categorie superiori.
Ieri sono stati comunicati dalla sede centrale gli organici per la stagione agonistica 2020-2021. Tre arbitri targati Como saranno operativi in serie C: Alessandro Di Graci, Andrea Colombo e Mattia Caldera. Al loro fianco è stato promosso l’assistente Michele Piatti. Sempre in C, l’ex fischietto di A lariano Emilio Ostinelli sarà nel direttivo dell’organo tecnico a fianco del responsabile Antonio Damato.
Altre promozioni: Stefano Raineri, Michele Pasculli e Stefano Moretti sono approdati alla Can D dopo solo un anno di permanenza al Comitato arbitri interregionale. Ai tre direttori si aggiungono due assistenti promossi dall’eccellenza lombarda, Cristiano Annoni e Thomas Vora.
L’Associazione italiana arbitri di Como ha festeggiato 90 anni nel 2018: alla cerimonia che si svolse a Erba partecipò, tra gli altri anche il presidente nazionale, Marcello Nicchi.

Nella foto da sinistra Alessandro Di Graci, Andrea Colombo, il dirigente Emilio Ostinelli e Mattia Caldera


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.