Area no-Covid del Sant’Anna: nuovi presidi per la Neurochirurgia

Presidi Neurochirurgia

L’area degenza Chirurgica 2 dell’ospedale Sant’Anna ha riaperto ai pazienti no-Covid. Un evento che consente dopo oltre un anno di utilizzare i presidi medici acquistati per il reparto di Neurochirurgia grazie alle donazioni raccolte al concerto con l’ensemble “I Corni della Scala”.

I musicisti si erano esibiti nella sala Bianca del Teatro Sociale di Como nel febbraio del 2020, poche settimane prima dell’esplosione della pandemia, presentando al pubblico un repertorio di musica classica e musica da film.
«Rinnoviamo il nostro vivo ringraziamento a tutti coloro che avevano partecipato – sottolinea il primario di Neurochirurgia, Silvio Bellocchi – e a coloro che avevano reso possibile la serata, in particolare al maestro Angelo Sormani, ai musicisti e all’associazione Alice Como Odv, l’associazione per la lotta all’ictus cerebrale».

I Corni della Scala


I 7.540 euro raccolti sono stati utilizzati per l’acquisto di nuovi presidi medicali per la cura e la riabilitazione dei pazienti. Insieme ad Alice onlus, l’iniziativa aveva visto la partecipazione e collaborazione del Liceo musicale coreutico Giuditta Pasta di Como, del Rotary Club Como e del Rotary Como Baradello.

“I Corni della Scala”, diretti dal maestro Angelo Sormani, riuniscono la sezione dei corni dell’orchestra del Teatro alla Scala di Milano, teatro dove l’ensemble ha debuttato nel 2008. Da allora il gruppo svolge un’intensa attività concertistica, dedicandosi, in particolare alla beneficenza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.