Argegno, 40mila i veicoli passati nella festività pasquali

La strettoia ad Argegno a causa della frana La strettoia ad Argegno a causa della frana

Le vacanze di Pasqua hanno lasciato il segno. Soprattutto sugli automobilisti, perennemente incolonnati sia che dirigessero verso il lago – con l’incognita dell’attraversamento di Argegno – sia che puntassero sul centro città.
E proprio lungo la statale Regina, si sono registrate le code più lunghe.
A certificare la situazione caotica, arrivano i numeri: oltre 40mila veicoli di passaggio ad Argegno nei giorni di Pasqua e Pasquetta: per la precisione, 40.560, secondo i dati rilevati e comunicati dalla Polizia Locale. Record assoluto per il lunedì dell’Angelo, che da solo ha registrato 21.858 passaggi, considerando entrambe le direzioni, da Como verso la Tremezzina e la Val d’Intelvi e in senso opposto. Nel varco di Ossuccio, i veicoli transitati nei giorni di domenica e lunedì sono stati complessivamente 26.800. Un ottimo risultato dal punto di vista turistico, che però ha portato traffico intenso e lunghe code.
I lavori sulla statale Regina nel tratto del comune di Argegno interessato lo scorso settembre da una frana non sono ancora iniziati e la permanenza di una corsia chiusa, con il senso unico alternato, ha provocato rallentamenti al flusso di automobilisti in cerca di una bella giornata da passare lungo le sponde del lago.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.