Argegno, acqua non potabile. Stop anche a Brienno

Acqua non potabile e divieto di utilizzo per la preparazione dei cibi.
A causa di un “probabile inquinamento da idrocarburi della sorgente Bronn che serve l’acquedotto comunale”, il sindaco di Argegno, Anna Dotti, ha firmato un’ordinanza in cui avvisa la popolazione.
Verranno ora svolte tutte le verifiche e gli accertamenti del caso ma fino a nuova comunicazione, dunque, i cittadini di Argegno non potranno utilizzare l’acqua, nemmeno per cucinare.

A poca distanza, nel vicino comune di Brienno, è stato pubblicato un avviso in cui si consiglia di evitare l’utilizzo dell’acqua corrente per usi alimentari.
“Dal momento che la potabilità dell’acqua dei paesi limitrofi è compromessa da sostanze dannose per la salute – si legge sul sito internet del Comune di Brienno – si consiglia di evitarne il consumo in questo Comune per usi alimentari”.
In seguito all’alluvione delle scorse settimane a Laglio era stata richiesta la bollitura dell’acqua potabile prima dell’utilizzo ed è stato predisposto un servizio di distribuzione di acqua in bottiglia il lunedì, il mercoledì e il venerdì nei pressi del ristorante “Bersagliere”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.