Argentina, sospesi voli da Usa, Ue, Cina

Per un periodo di 30 giorni per evitare diffusione epidemia

(ANSA) – BUENOS AIRES, 13 MAR – Il presidente Alberto Fernandez ha annunciato di aver firmato un decreto in base al quale si dispone la sospensione per 30 giorni dei voli verso l’Argentina da Paesi a rischio coronavirus, fra cui Usa, Europa, Cina, Iran, Giappone e Corea del Sud. In un messaggio a reti radiotelevisive unificate, il capo dello Stato ha precisato che la misura entrerà in vigore martedì prossimo e che, fino ad allora, le compagnie aeree potranno operare per permettere il ritorno dei cittadini nei loro Paesi di residenza. Il decreto prevede inoltre, insieme a varie misure di contrasto dell’espandersi del virus Covid-19, anche la dichiarazione di emergenza sanitaria nazionale per un anno, e l’obbligo di quarantena di 14 giorni – sono previste severe sanzioni penali per i trasgressori – per coloro che rientrino in Argentina dopo aver visitato uno dei Paesi a rischio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.