Arianna Errigo, in Francia l’esordio stagionale nella Coppa del Mondo di sciabola

Arianna Errigo

Arianna Errigo torna in pedana. L’atleta cresciuta nella Comense è in Francia dove da oggi è impegnata nella gara di Coppa del Mondo di sciabola.
Una stagione 2018-2019 che per la schermitrice cresciuta nella Comense rappresenta un crocevia nella sua carriera e che è partita con un ultimatum della Federazione.
Da tempo, infatti Arianna Errigo sta portando avanti il progetto di essere in gara alle Olimpiadi di Tokio 2020 sia nella sciabola, che nel fioretto. In quest’ultima specialità Arianna a Londra ha vinto un oro e un argento. Dallo scorso anno ha deciso di impegnarsi a fondo anche nel progetto sciabola. Ma, da quanto trapelato, dalla Federazione le sarebbe giunto un ultimatum. In pratica entro il 31 marzo Errigo dovrebbe prendere una decisione. O la sciabola o il fioretto.
«Questa è una gara che, più che altro, serve per fare il punto della situazione – spiega il commissario tecnico azzurro Giovanni Sirovich – Il calendario della stagione di sciabola femminile prevede infatti questo evento ad inizio novembre, prima di una lunga sosta e di una ripresa della stagione a fine gennaio».
«Orleans sarà una tappa importante per verificare la condizione del gruppo alla ripresa – aggiunge il tecnico – ma ovviamente bisognerà tenere conto di una programmazione che si adatta all’anomalia del calendario».

La presentazione completa sul Corriere di Como in edicola oggi, venerdì 9 novembre

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.