Armi e droga per 40mila euro: arresti a Pusiano e Tavernerio

Le pistole e la droga sequestrate dai carabinieri di Cantù

In casa, in due diverse perquisizioni, hanno trovato armi, ma anche marijuana e mezzo chilo di cocaina. Due uomini di Pusiano (43 anni) e Tavernerio (34) sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Cantù e devono rispondere di detenzione abusiva di armi, ricettazione e detenzione di droga ai fini di spaccio.
Il 34enne di Tavernerio nascondeva un quantitativo considerevole di marijuana e anche una pistola Beretta, rubata nel Lecchese nel 2011. Assieme all’arma c’erano 21 munizioni. L’uomo è stato arrestato. Stesso discorso per un artigiano residente a Pusiano, 43 anni. Nella sua abitazione sono saltate fuori una pistola da guerra del 1919 (con 15 colpi) e una calibro 6.35 (rubata nel Bresciano) con ulteriori 4 proiettili. Sul balcone di casa, nascosta in un sacchetto, è poi stato recuperato mezzo chilo di coca che sul mercato frutterebbe dai 25 ai 40 mila euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.