Armi e munizioni dall’estero. Latitante arrestato a Brogeda

Dogana autostradale di Chiasso-Brogeda

Era ricercato da tempo, dopo che scomparve nel nulla evitando i fermi per un carico di armi e munizioni intercettato nel porto di Palermo su un furgone con targa tedesca in arrivo (su un traghetto) da Genova. L’uomo al volante del mezzo venne fermato, non il proprietario che riuscì a far perdere le proprie tracce. Ora il 48enne è stato fermato nei pressi del valico di Brogeda in una operazione condotta dalla guardia di finanza di Como e dal Gico del Nucleo di polizia tributaria di Palermo. L’uomo è ritenuto essere vicino ad una famiglia malavitosa siciliana.
Le armi erano state nascoste nei sedili del furgone. Si trattava di una pistola “Smith & Wesson 357 Magnum” con matricola abrasa accompagnata da 320 cartucce.
Il sequestro nel porto di Palermo avvenne il 14 giugno del 2016.

Articoli correlati