Arrestato in centro a Cantù un presunto spacciatore: ha 20 anni

I carabinieri di Cantù

Addosso gli hanno trovato anche un foglio dove con diligenza appuntava le cifre attese e quelle dovute. Prova ultima, ritengono i carabinieri della stazione di Cantù, dell’attività che il marocchino stava compiendo, quella di spaccio di stupefacenti. Lo straniero, senza fissa dimora (di appena 20 anni) è stato controllato mentre di trovava in auto a Cantù, in via Risorgimento, a pochi passi dalla centralissima piazza Garibaldi.

Una attività, quella del monitoraggio per prevenire le attività di spaccio, che ha dato i suoi frutti visto che i militari dell’Arma hanno rinvenuto, addosso al ragazzo, un po’ di tutto. Cocaina, ad esempio, divisa in quattro involucri per un totale di 6,6 grammi, poi hashish (per un altro grammo e 78) e un po’ di marijuana (0,26 grammi).

Il 20enne è stato arrestato e condotto al Bassone. I carabinieri, nell’ambito dell’indagine, hanno anche sentito alcuni clienti che avrebbero confermato l’attività di spaccio del giovane fermato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.