Arrighi piange in aula: "L'ho aspettato per ucciderlo"

arrighi_spara_smallPrimo clamoroso colpo di scena nel processo di Appello in corso a Milano in queste ore

Alberto Arrighi ha chiesto subito, in apertura di udienza, di poter parlare. E, in lacrime di fronte ai giudici, ha ammesso di aver atteso fin dalla mattina Giacomo Brambilla per poi ucciderlo con la pistola (nella foto ripresa dalle telecamere il momento prima dello sparo). Due, per la precisione, i colpi esplosi in rapida sequenza. 
E’ questo il primo clamoroso colpo di scena del processo di Appello che si è aperto questa mattina per l’omicidio avvenuto nell’armeria di via Garibaldi. Cade quindi la tesi del raptus improvviso successivo a un litigio avvenuto nei locali del centro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.