Arriva il “brand” Como. «L’idea nata ad Amsterdam»

altMarketing territoriale – Oltre a voler veicolare nel mondo le bellezze naturali e monumentali, l’obiettivo è anche favorire la nascita di un merchandising ad hoc
Al via un bando internazionale (tramite social network) per dare un logo promozionale alla città

La “folgorazione” è arrivata grazie a un viaggio ad Amsterdam, precisamente davanti al Museo Van Gogh. In quel luogo, già decisamente suggestivo di suo, l’assessore comunale al Commercio, Gisella Introzzi, ha notato il “brand” ideato per esportare l’immagine della città in tutto il mondo. Brand che, in realtà, non è affatto uno stupefacente effetto speciale, bensì soltanto la scritta “I Amsterdam” con le prime tre lettere colorate di rosso in modo tale da evocare il concetto “I am

Amsterdam” (Io sono Amsterdam, ndr).
«Nella sua semplicità – dice la Introzzi – quella scritta permette una immediata identificazione di chi la legge con la città e tutto ciò che rappresenta. Ecco perché vorrei fare la stessa cosa per Como».
Così si spiega l’annuncio ufficiale del prossimo concorso internazionale organizzato da Palazzo Cernezzi (via social network) per individuare un marchio promozionale – il cosiddetto brand – della città di Como.
«In vista dell’appuntamento con Expo 2015 – spiega ancora Gisella Introzzi – dobbiamo aumentare la visibilità e l’attrattività della città. Como ha una vocazione turistica indubbia e lo sviluppo del turismo è essenziale per il progresso economico e sociale dell’intera collettività. Il brand ci aiuterà a promuovere la città e le sue eccellenze, a livello nazionale e internazionale, e potrà divenire il contrassegno di qualità degli eventi, luoghi, prodotti e servizi del territorio». Da un punto di vista operativo, l’amministrazione bandirà una procedura aperta di livello internazionale.
«I tempi esatti di tutta la procedura non posso ancora indicarli con esattezza – afferma l’assessore – Però credo proprio che entro la prima metà del 2014 la scelta sarà compiuta. Per la selezione ci affideremo a una piattaforma digitale specializzata, che sfrutta soprattutto i social network. Una strada che, forse, ci porterà ad avere fin troppe proposte, ma questa può essere un’opportunità».
Tornando al brand di Amsterdam, è inutile dire che oltre a veicolare l’immagine in sé della città, quel “logo” è diventato anche una miniera d’oro a livello commerciale, grazie al crescere del merchandising griffato. «È un aspetto che non va sottovalutato e che, anzi, consideriamo sicuramente positivo», osserva l’assessore.
Per quanto riguarda il “cosa veicolare” con il nuovo marchio internazionale, il Comune sembra avere idee piuttosto ambiziose.
«Pensiamo a un brand che, senza essere vincolato a particolari immagini o testi, evochi la straordinaria sintesi di bellezza, armonia e unicità che caratterizza la città di Como, il suo lago e la sua percezione a livello globale – aggiunge la Introzzi – I valori di riferimento che dovrà promuovere sono numerosi e spaziano, solo per citarne alcuni, dall’arte alla seta, dal paesaggio alla gastronomia, dal design all’innovazione».
Il concorso – che si svolgerà, come anticipato, attraverso un contest online – sarà aperto a società e/o studi di grafica, design, pubblicità, comunicazione, architettura e ingegneria. Al vincitore sarà attribuito un premio tra i 5 e i 10mila euro. Le spese per il servizio di organizzazione e gestione del contest, che dovrà essere seguito da un’agenzia specializzata, saranno coperte attraverso i proventi dell’imposta di soggiorno.
«Si tratta di una scelta – chiude Introzzi – che abbiamo costruito congiuntamente con l’associazione albergatori di Como e che è stata condivisa anche con la Camera di Commercio».

E.C.

Nella foto:
Una panoramica della città di Como ripresa dal primo bacino del Lario. Con l’idea di realizzare un brand dedicato al capoluogo, il Comune di Como intende dare maggiore risalto a livello internazionale alle bellezze e alle peculiarità del capoluogo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.