Cronaca

Arrivano 40 nuovi parcometri abilitati con le carte di credito

0parcometroLavori tra fine mese e novembre. Le tessere prepagate si potranno usare sui vecchi impianti

Como finalmente si adegua alla Svizzera e alle grandi città italiane. Per pagare il parcheggio non sarà più necessario girare con la scorta di monetine, ma si potrà utilizzare anche la carta di credito, tradizionale o prepagata.

Tra fine mese e i primi di novembre Csu, la società partecipata del Comune di Como che gestisce i parcheggi cittadini, provvederà a posare 40 nuovi parcometri. Gli apparecchi consentiranno il pagamento della sosta anche con carte di credito e carte prepagate ricaricabili. Le tessere attualmente in circolazione potranno essere utilizzate dagli automobilisti nei vecchi parcometri. Per l’acquisto e la posa dei nuovi apparecchi Csu investirà 240mila euro. “Si tratta di macchine all’avanguardia – spiega Marco Benzoni, direttore di Csu – e la tecnologia odierna consente di prevedere utilizzi diversificati. Per quanto riguarda i vecchi impianti, una parte la venderemo e una parte la terremo per i pezzi di ricambio”. Per ogni informazione (per avvisare gli automobilisti sono stati posizionati dei cartelli sui parcomentri che saranno sostituiti) è possibile rivolgersi direttamente agli uffici di Csu al numero 031/26 22 56 o visitare il sito www.csuspa.it

17 Ott 2014

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto