Arsenale nascosto in casa, un arresto

Carabinieri trovano pistole

(ANSA) – VIBO VALENTIA, 6 FEB – All’interno del suo appartamento di Vibo Valentia, nascosto in una parete, c’era un arsenale. A scoprirlo, nella frazione Piscopio, sono stati i carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Vibo Valentia, che hanno arrestato la proprietaria dell’immobile, Maria Piperno, di 42 anni. Il ritrovamento dell’arsenale è stato fatto nell’ambito di un’attività dei carabinieri finalizzata alla ricerca di armi. L’arsenale era composto, in particolare, da trecento munizioni tra proiettili e cartucce di vario calibro, due pistole calibro 7,65, due caricatori, un contenitore di olio lubrificante, un’astina per la pulizia delle armi, due boccole per fucile calibro 12 ed un giubbotto antiproiettile. Le due pistole saranno sottoposte ad esami specifici da parte degli specialisti dell’Arma per scoprire se sono state utilizzate in azioni criminali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.