Arte, Caldarelli al lavoro con Diotallevi

Michele Caldarelli (a sinistra) e Paolo Barlusconi

La quarantena forzata, causa decreto ministeriale antivirus, per il critico d’arte e gallerista lariano Michele Caldarelli, della storica galleria “Il Salotto” di Como, significa lavoro per le prossime mostre ed edizioni d’arte. L’agenda ha ai primi posti le Capnoscritture dell’artista Marcello Diotallevi, una mostra con blog incorporato sulle “scritture immaginarie” di questo maestro visionario e originale. Sarà una mostra in progress, come è ormai nello stile di Caldarelli che ha già a lungo lavorato con Diotallevi, nato nel 1942 a Fano, che è tra l’altro uno dei maestri della Mail Art ossia dell’arte postale. In oltre un quarto di secolo di attività artistica Diotallevi ha collaborato con suoi interventi a libri e riviste nazionali e internazionali. È fra l’altro autore della copertina della Guida al Musée National d’Art Moderne – Centre Georges Pompidou di Parigi (Hazan Editeur 198

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.