“Artecò”, Sara Piazza mette in posa le emozioni

Fotografia – In mostra in viale Lecco gli scatti della fotografa laureata in Scienze ambientali
Una nuova mostra va in scena nello spazio Artecò di viale Lecco 29, a Como. Si tratta della bella personale Specchi, rassegna di scatti di Sara Piazza, fotografa comasca nata nel 1979, che ha cominciato giovanissima ad appassionarsi alla fotografia, ma che solo dopo la laurea in Scienze ambientali ha deciso di farne una ragione di vita. Da Artecò propone il suo sguardo spiazzante sul mondo. Specchi deformanti, ma anche chiarificatori, le opere di Sara circoscrivono sentimenti e sensazioni. Pellicola
diapositiva, doppia esposizione e ricerca della luce naturale ottimale sono i tre elementi tecnici portanti del lavoro di Sara. I suoi soggetti sono i paesaggi. Prima quelli naturali, poi quelli urbani, che rappresentano oggi il punto di arrivo della sua poetica. Un punto di arrivo e di nuova partenza che svela una fotografa più ermetica e sempre più alla ricerca di una chiave di lettura del mondo che non sia puramente estetica.
«La mia storia inizia con una vecchia Canon dei miei genitori – dice Sara sul suo sito web – Ogni occasione era buona per scattare foto a tutto ciò che attirava la mia attenzione? Ci sono voluti anni prima di pensare che la mia passione potesse diventare qualcosa di più, per questo dopo la laurea ho deciso di diplomarmi all’Istituto Italiano di Fotografia. Continuo lo stesso a scattare foto a tutto ciò che attira la mia attenzione, e alle volte, lo confesso, mi capita di farlo anche solo con gli occhi».
La mostra sarà aperta fino al 17 marzo, da martedì a sabato (orari 8.30-12.30 e 15-19). Ingresso libero.

Nella foto:
Uno degli scatti di Sara Piazza in mostra in questi giorni in viale Lecco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.