Artificieri in azione per bomba dell’ultima guerra

Al Cavo Diotti di Merone
I carabinieri artificieri di Milano sono intervenuti ieri al Cavo Diotti di Merone per far brillare un ordigno bellico ritrovato nella diga durante gli scavi per i lavori di ristrutturazione attualmente in corso.

Dopo la scoperta del residuato bellico, avvenuta ieri mattina, il cantiere è stato immediatamente interrotto. L’ordigno, fatto brillare nel pomeriggio, era una bomba da mortaio, lunga circa 30 centimetri, risalente alla Seconda guerra mondiale. Sul posto anche i carabinieri di Lurago d’Erba, che hanno subito circoscritto l’area, e i vigili del fuoco.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.