Asf, la pandemia frena gli utili. Calo di 600 mila euro

Presentazione nuovi mezzi Asf

La pandemia frena anche i conti di Asf Autolinee. Oggi l’assemblea dei soci ha approvato il bilancio per l’esercizio 2020 che presenta un utile netto di 4,5 milioni di euro rispetto ai 5,1 milioni dell’esercizio precedente.


«L’anno trascorso è stato contraddistinto dall’emergenza epidemiologica tuttora in corso che ha avuto un impatto molto rilevante sulla gestione del servizio pubblico e sull’organizzazione dell’impresa, che ha dovuto essere via via adattata alle mutevoli condizioni esterne – si legge nella nota che accompagna le cifre del bilancio – A questo proposito, a partire da lunedì 26 aprile, la società aumenterà ulteriormente l’attuale offerta con l’aggiunta di oltre 20 corse, raggiungendo il massimo livello di volume di produzione di servizi mai raggiunto».

Da lunedì infatti come noto le aule di molti istituti si riapriranno fino a un massimo del 75% della loro capienza e il servizio di trasporto pubblico è stato chiamato a garantire un numero adeguato di corse, tali da poter trasportare gli alunni in massima sicurezza.

Tornando alle cifre, i ricavi derivanti dalla vendita di titoli di viaggio, in conseguenza degli effetti causati dall’emergenza sanitaria si sono dimezzati rispetto all’esercizio precedente passando da 18 milioni a 8,6 milioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.