Assalto nella notte: svuotato il negozio di telefonia. Bottino ancora da quantificare

Carabinieri

Sono entrati in azione in piena notte, infrangendo due porte – quella esterna del centro commerciale e quella interna del negozio di telefonia – e scappando con un bottino ingente composto da decine di smartphone.
Praticamente tutti quelli che erano esposti nelle vetrinette del centro Tim all’interno dell’Iper di Grandate. Un colpo portato a segno da più complici su cui ora stanno indagando i carabinieri della stazione di Fino Mornasco che hanno effettuato il sopralluogo già nel corso della notte. Da quanto è stato possibile accertare nell’immediatezza dei fatti, i ladri avrebbero agito in pochissimi minuti, al massimo una decina dal momento in cui sono giunti nel parcheggio del centro commerciale a quello in cui se ne sono andati con le tasche piene di cellulari.
Il bottino deve ancora essere quantificato nel dettaglio dopo un veloce inventario.
Ma al valore economico della merce fatta sparire, deve essere aggiunto anche il notevole danno che è stato arrecato alla struttura, con la porta e le vetrinette andate in frantumi. L’allarme è scattato regolarmente ma i malviventi sono riusciti a far perdere le proprie tracce prima di venire scoperti.
All’Iper di Grandate, come detto, sono arrivati i militari dell’Arma che hanno effettuato un sopralluogo alla ricerca di possibili tracce lasciate dai ladri. Le porte sarebbero state scardinate con dei piedi di porco.
Sul posto, in prossimità del negozio, sono presenti delle telecamere che verranno passate al setaccio alla ricerca di fotogrammi che possano essere utili per risalire ai responsabili.
Anche i sistemi di videosorveglianza limitrofi verranno controllati per verificare eventuali vie di accesso e di fuga dal negozio Tim di Grandate.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.