Cronaca

Assegnati all’asta i 50 chili di oro sequestrati

A UNA SOCIETÀ DI AREZZO
Dopo un’asta deserta e relativo ribasso, ieri mattina all’istituto di vendite giudiziarie di via Palestro a Como, una società aretina si è aggiudicata 50 chili d’oro per un importo di poco inferiore al milione e 400mila euro. Il metallo prezioso era stato sequestrato dalla guardia di finanza e dalla Procura di Como nell’ambito di una maxi indagine sul passaggio illegale lungo il confine. La base d’asta era 1 milione e 495mila euro, ma la banditura del 12 giugno scorso si era chiusa senza acquirenti. Così il prezzo è stato abbassato di 125mila euro, arrivando a 1 milione e 370mila euro. E i 50 chili d’oro sono stati assegnati.

28 giugno 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto