Assembramenti a Rimini nell’ultimo sabato di zona gialla

Folla di giovani per l'aperitivo nelle vie dei pub

(ANSA) – ROMA, 20 FEB – Il centro di Rimini si riempie di gente nell’ultimo sabato di zona gialla per l’Emilia-Romagna. A destare preoccupazione sono in particolare le vie dell’aperitivo vicino piazza Cavour. Il corso principale è un flusso costante di gente, soprattutto famiglie con bambini, comitive di giovani; pochi gli anziani. Quasi tutti però indossano la mascherina. C’è chi fa shopping e magari sta in coda fuori dai negozi, chi si dedica all’ultima consumazione nei locali. Difficile liberare i tavoli alle 18 quando i bar dovrebbero chiudere. A quell’ora sono ancora tutti seduti nei dehor esterni che, date le temperature miti, sono stati presi d’assalto. Il punto più critico è rappresentato dai vicoli attorno la Vecchia Pescheria dove si concentrano i pub: qui nel pomeriggio bisogna sgomitare per farsi largo. I giovani consumano i drink anche all’esterno dei locali, in piedi, appiccicati e con la mascherina abbassata. Oltretutto nei giorni scorsi si sono tenute le lauree e quindi alcuni gruppi di amici hanno scelto oggi per festeggiare. Anche quando i camerieri iniziano a smantellare i tavolini, la folla rimane sul posto ben dopo le 18. Per alcune ore l’area della Vecchia Pescheria è un grande assembramento di centinaia di giovani. Alcune pattuglie delle forze dell’ordine sono in piazza a sorvegliare. Nei giorni scorsi la questura aveva fatto sapere che risulta difficile intervenire per sciogliere gli assembramenti perché si rischia di causare più danni che benefici. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.