Economia

Assicurazioni auto, Como maglia nera per i costi

rogo autoSecondo “Quattroruote” il capoluogo lariano è più caro rispetto a Lecco e Varese

Assicurarsi, che spesa. Soprattutto a Como, dove le tariffe, sia quelle minime che le massime, sono le più alte rispetto al confronto tra il capoluogo e due centri come Lecco e Varese. 
Proteggere la propria macchina e chi si trova a bordo è ormai un’impresa sempre più ardua. Tra le migliaia di compagnie che offrono prezzi scontati, bonus e forme innovative, ci si muove in una vera giungla.
Anche di prezzi. Per mettere ordine in questo universo caotico, arriva il “libretto rosso

della assicurazioni”. Un documento realizzato dal mensile specializzato “Quattroruote” che mette a confronto, città per città, le diverse tariffe.
E per farlo indica sei tipologie differenti di automobilista.
Le tipologie
Ecco la casistica. Si parte con il 18enne neopatentato che intende assicurare una fiat Panda 1.2. A Como la tariffa minima è di 828 euro ma si può arrivare a un massimo di 2.009 euro.
Va decisamente meglio ai vicini automobilisti della provincia di Lecco dove, con riferimento alla stessa tipologia, si passa da un minimo di 732 euro a un massimo di 1.527.
Meno cara di Como anche Varese, dove si passa da 761 euro a 1.940. Questo limitatamente alle tre realtà messe a confronto. In termini generali, in Italia, il profilo del neopatentato ha visto una riduzione del 4,3%, da una media di 1.261 euro a 1.207.
Seconda ipotesi: una dona di 35 anni che decide di assicurare una Fiat Punto 1.2. Anche in questa fattispecie Como, nel paragone con le altre due realtà lombarde, ne esce sconfitta. Si passa da un minimo di 298 euro a un massimo di 698 euro. A Lecco, invece, si può spuntare un prezzo minimo di 244 e un massimo di 642. E i nostri cugini di Varese fanno invece registrare un costo base di 275 fino a un massimo di 755 euro.
Anche in questa fattispecie, a livello nazionale, i premi sono diminuiti rispetto al 2012. Il calo è dell’1,3%. Terza soluzione: uomo di 40 anni con una Ford Focus 1.6 con motore diesel.
Niente da fare neanche in questa occasione. Como risulta essere sempre la più cara.
L’importo minimo è di 234 euro, quello massimo di 587 euro. A Lecco si parte da 199 euro per raggiungere quota 528. Spostandosi a Varese si oscilla dai 224 fino al limite dei 584. In merito a questa terza tipologia va detto come a livello italiano la tariffa media globale sia passata dagli 868 euro del 2012 agli 850 del 2013 con un -2,1%.
Quarto esempio: uomo di 24 anni alla guida di una Renault Scenic 1.6, anche in questo caso con motorizzazione a gasolio.
Inutile ribadirlo: Como vince ancora il premio più alto. Si passa infatti da un livello minimo di 625 euro a uno massimo di 1.967. Lecco si ferma a 531 verso il basso e non va oltre i 1.645 verso l’alto.
A Varese i costi sono compresi tra i 506 euro e i 1.913 euro. In Italia la riduzione, nel paragone tra 2012 e 2013, è pari al 5,1%. Ultimi due esempi. Si parte con una donna di 50 anni alla guida di una performante Audi A4. A Como si passa dai 368 euro ai 765.
Mentre a Lecco si spende da un minimo di 285 fino al massimo di 736. Varese invece fa registrare un minimo di 324 euro e un tetto massimo – unico caso superiore alle tariffe di Como – pari a 865 euro.
Sempre nel confronto con la tariffa media globale si può notare come questa sia scesa da 953 euro a 926 euro, con una riduzione del 2,8%.
Ultimo modello preso in esame dall’indagine statistica sulle assicurazioni del numero di novembre di “Quattroruote” è quello relativo a un uomo di 65 anni al volante di una Peugeot 308 con 1.4 di cilindrata.
Nel capoluogo lariano si passa dai 236 euro della polizza più bassa ai 1.443 di quella più alta. A Lecco le tariffe parlano di 311 euro come polizza minima e di 1.201 euro di massima. Mentre a Varese si spendono 236 euro come minima e di 1.661 di massima. Anche in questo caso Varese batte di un soffio Como.

Nella foto:
Coda in viale Cavallotti a Como. Il possesso di un’autovettura per i lariani risulta un carico sempre più oneroso
3 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto