Astuti: “Per le varianti del virus servono nuovi parametri”

Samuele Astuti

L’allarme sulle nuove varianti del virus viene rilanciato pure da Samuele Astuti, consigliere regionale del Pd e ricercatore della Liuc di Castellanza nella sua analisi di ieri.

«Al di là dell’andamento rilevato questa settimana, preoccupa l’incidenza crescente delle varianti – scrive Astuti – In questa situazione non si possono utilizzare gli stessi parametri impiegati in passato per modulare le misure di contenimento, ma bisogna considerare la maggior pericolosità di queste nuove varianti». Il numero dei casi positivi di quest’ultima settimana è pari a 13.629, circa il 13% in più di quanto rilevato nella scorsa settimana (erano 12.057) e circa il 18% in più di quella precedente (erano 11.516).

«Aumenta il numero dei ricoverati non in terapia intensiva (sono 176 in più della scorsa settimana) – scrive ancora Astuti – Critiche le condizioni delle province di Brescia e Mantova, dove il valore di casi settimanali risulta oltre i 270 e i 140 casi ogni 100.000 abitanti. Nelle province di Como, Lecco, Monza , Milano, Pavia e Sondrio questo valore rimane sopra i 100 casi settimanali, mentre altrove scende (seppur di poco) sotto questa soglia».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.