Atleta polacca dona l’argento di Tokyo per un bimbo malato

Gesto della giavellottista Andrejczyk ha fruttato 44mila euro

(ANSA) – VARSAVIA, 17 AGO – La giavellottista polacca Maria Andrejczyk, medaglia d’argento a Tokyo, ha messo all’asta la sua medaglia per co-finanziare l’operazione di un bimbo di pochi mesi affetto da una malattia cardiaca. "Spero che questa (la medaglia, ndr) simboleggi per voi la vita per la quale abbiamo combattuto insieme", ha scritto lunedì su Facebook la 25enne. L’asta hanno fruttato 200.000 zloty (circa 44.000 euro). La somma andrà a sostenere una raccolta fondi destinata a finanziare un’operazione negli Stati Uniti di Milosz, un bambino di otto mesi affetto da un difetto cardiaco. I 200.000 zloty sono stati pagati dalla catena di minimarket polacca Zabka. Allo stesso tempo, centinaia di persone hanno preso parte alla raccolta, consentendo di raccogliere la somma necessaria per l’operazione. Zabka ha elogiato l’atleta per il suo gesto "bello e nobile" e le ha chiesto di conservare la sua medaglia. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.