Atletica: Tortu dà il via a 23° campionato nazionale Csi

Da oggi a domenica a Grosseto una finale con 637 atleti in pista

(ANSA) – ROMA, 03 SET – "Date in ogni gara il massimo di voi stessi, ma soprattutto divertitevi!". È lo sprinter olimpionico della 4×100 a Tokyo 2020, Filippo Tortu, a lanciare in un video messaggio l’in bocca al lupo alle promesse dell’atletica italiana che da oggi a domenica si cimenteranno sul tartan di Grosseto nel 23° Campionato nazionale di atletica leggera del Csi. Non solo velocità, ma anche lanci, salti e corse che assegnano i titoli di specialità allo stadio Zecchini, con ben 177 le medaglie in palio per un totale di 637 atleti finalisti da 10 regioni, 77 società sportive e 31 comitati provinciali del Centro Sportivo Italiano. Dopo il via nella mattinata di oggi con il lungo esordienti, la tre giorni si concluderà domenica mattina con gli 800 m e l’alto dopo la Messa celebrata dall’assistente ecclesiastico nazionale del Csi, don Alessio Albertini. Il 23° campionato nazionale Csi di Atletica a Grosseto è stato presentato questa mattina alla stampa presso il Campo Bruno Zauli. In partenza, a dare il bentrovato e a far gli auguri dal primo all’ultimo atleta è stato il presidente nazionale del Csi, Vittorio Bosio: "Finalmente torniamo a correre, saltare, gioire, esultare, potendoci incontrare in uno stadio, dove saremo a gareggiare, rispettando tutte le normative ed i protocolli anti Covid. Le recenti Olimpiadi ci hanno dimostrato, proprio nell’atletica, che con impegno e sacrificio si possono ottenere risultati fantastici". Al Csi e all’evento, sono andati anche i saluti del presidente della Fidal Stefano Mei: "Sull’onda dell’entusiasmo dopo Tokyo arriva ulteriore slancio per riprendere tutta l’attività – il saluto di Mei – È con immenso piacere che invio il mio più caloroso saluto agli iscritti al Campionato Nazionale Csi di atletica leggera, che torna con numeri notevoli di partecipazione, come di consueto. E un movimento che conferma il suo ruolo di riferimento per la promozione sportiva sul territorio, alimentando lo spirito di condivisione e la volontà di migliorarsi. Il mio augurio va ai partecipanti che saranno in gara, certo che lo sport possa rappresentare gioia nello stare insieme e stimolo nel ricercare ogni volta un nuovo risultato". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.