Attaccata sede Navalny, 3 volontari hanno un malore

Lanciato liquido da 2 aggressori.

(ANSA) – ROMA, 08 SET – Tre volontari collegati al leader d’opposizione russo Alexei Navalny si sono sentiti male dopo un misterioso attacco con una sostanza sconosciuta alla sede dove stavano lavorando a Novosibirsk, in Siberia. Secondo i testimoni, due uomini in tuta da ginnastica con la maschera sono entrati nella sede di ‘Coalition Novosibirsk 2020’ e hanno gettato all’interno una boccetta con un non meglio precisato liquido giallo dall’odore pungente. I tre volontari colti da malore – ha raccontato alla Cnn Olga Guseva, la project manager di Navalny a Novosibirsk – "si sono sentiti male e hanno avuto giramenti di testa, convulsioni e non riuscivano a respirare". Dei due aggressori mascherati, ha aggiunto Guseva, " uno teneva la porta, l’altro ha getto all’interno la boccetta col liquido per terra liquido", dove c’erano una cinquantina di persone in quel momento. La polizia russa sostiene che la bottiglietta lanciata nella sede dei sostenitori di Navalny a Novosibirsk e che ha fatto star male tre volontari conteneva un medicinale chiamato Dorogov, usato in veterinaria come antisettico e antinfiammatorio. Lo afferma il capo dell’ufficio locale di Navalny, Serghiei Boiko (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.