Australia, migliaia in piazza per Floyd

Ignorati appelli del governo a evitare assembramenti per virus

(ANSA) – SYDNEY, 6 GIU – Decine di migliaia di australiani hanno ignorato gli appelli a rimanere a casa per evitare i rischi di contagio da coronavirus e sono scesi in piazza per partecipare alle proteste di Back Lives Matter per George Floyd. Le manifestazioni si sono svolte in tutte le principali città del Paese, da Melbourne a Sydney dove l’altro ieri un tribunale aveva dichiarato illegale la protesta per motivi sanitari (sentenza poi annullata da una corte d’appello pochi minuti prima dell’inizio della marcia). I manifestanti brandivano cartelli che recitavano "Non riesco a respirare", "Stessa storia, terreno diverso".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.