Autista del bus aggredito dai passeggeri

Cadorago

(l.o.) Aggressione, l’altra sera, sul bus sostitutivo al treno di Trenord tra Como e Saronno. Secondo quanto si è appreso, due individui avrebbero dato calci e pugni al volto dell’autista che non avrebbe accolto la loro richiesta di farli scendere a una fermata non prevista lungo il percorso. Trasportato all’ospedale per accertamenti, l’autista ha avuto cinque giorni di prognosi.
In base alle prime ricostruzioni pare che i due fossero a bordo dell’autobus e avessero chiesto all’autista

di fermarsi in un punto non previsto dal tracciato. La risposta negativa del conducente avrebbe scatenato la violenta reazione.
Attorno alle 23, a Caslino al Piano, approfittando di un semaforo rosso, i due sarebbero scesi per poi prendere a calci il radiatore del mezzo. Non contenti si sarebbero accaniti contro l’autista sceso per verificare i danni. L’uomo ha rimediato calci e pugni sul viso.
Sul posto i carabinieri e un’ambulanza. L’autista è stato trasportato all’ospedale di Cantù. Per lui nessuna grave conseguenza. È stato dimesso dopo i controlli di rito.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.