Auto ariete nella notte al “Grifo’s”: via con i videopoker

altAbbattuta una porta a vetri. Indagano i carabinieri
I gestori del “Grifo’s Cafè” di Fino Mornasco, non nuovi a episodi del genere, avevano addirittura già pronta (da precedenti spaccate avvenute nei mesi scorsi) una sagoma in legno da mettere sulla porta appena abbattuta in sostituzione del vetro e in attesa della riparazione.
E ieri mattina hanno dovuto utilizzarla, dopo che nella notte i malviventi hanno fatto di nuovo irruzione nella struttura.
I ladri hanno preso di mira il locale nel pieno della notte, intorno alle 2.30, quando cioè l’attività era ormai chiusa.

Da quanto è stato possibile appurare, i malviventi avrebbero utilizzato un’auto ariete per abbattere la porta a vetri, entrare nel “Grifo’s” – locale posto sulla Statale in un tratto di grande scorrimento anche nelle ore notturne – strappare una macchinetta videopoker attaccata alla parete e poi dileguarsi. Pare tra l’altro che nella fuga sia comunque stata utilizzata la stessa auto usata per arrivare a Fino Mornasco e non (come capita alcune volte) un secondo mezzo utilizzato appositamente per fuggire. 

I titolari del locale non hanno potuto fare altro che chiamare le forze dell’ordine per un sopralluogo in cerca di elementi utili all’indagine.
I militari della compagnia di Cantù ieri mattina hanno già controllato il locale per individuare eventuali tracce. I danni alla struttura e pure il bottino non sarebbero ancora stati quantificati.
I malviventi avrebbero abbattuto la porta a vetri innestando la retromarcia, per poi scappare in direzione della Statale. Il tutto sarebbe durato solo pochi secondi.

M.Pv.

Nella foto:
Il punto da dove è stata strappata la macchinetta nel corso del furto al “Grifo’s”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.