Automobilismo, comaschi convocati all’autodromo di Monza per le premiazioni nazionali di Aci Sport

Autodromo Nazionale Monza 5

Aci Sport, la federazione nazionale dell’automobilismo sportivo, chiama a raccolta tutti i piloti che lo scorso anno hanno conquistato un trofeo tricolore. Decine di licenziati sono stati convocati all’autodromo di Monza, nella foto, per i prossimi 7 e 8 febbraio. E all’appello non mancheranno anche i portacolori dei motori lariani.
Venerdì 7 febbraio toccherà agli esponenti di auto storiche e rally. Il giorno successivo saranno a Monza gli specialisti di mobilità sostenibile, slalom, salita, karting, offroad e automodellismo.
A partire dalla velocità in circuito, l’elenco dei comaschi che riceveranno un riconoscimento è aperto dal team Ebimotors, vincitore della Coppa Nazionale Gran Turismo Sprint Gt4. Nel settore rally riceveranno il premio il trevigiano Giandomenico Basso e il senese Lorenzo Granai, che nel 2019 si sono laureati campioni italiani correndo con una vettura preparata dal team Metiorsport di Gravedona ed Uniti.
Il ticinese Luca Maspoli e il comasco Marco Menchini si sono invece imposti nella Coppa rally terra Super 2000/R4.
Non mancheranno gli equipaggi che si sono imposti nella Rally Cup Italia, che è stata decisa dal Trofeo Aci-Como Etv. Una truppa capitanata dai primi assoluti, il biellese Corrado Pinzano e il bellunese Patrick Bernardi. Nel gruppo anche i lariani Moreno Cambiaghi e Lara Cerè e il ticinese Kim Daldini, che si sono imposti nelle rispettive classi. Kevin Gilardoni e Corrado Bonato saliranno sul palco per l’affermazione nella Supercoppa Wrc.
Infine trofei, per i rispettivi successi nazionali nei rally storici, per i lariani Enrico Volpato, Samuele Sordelli, Andrea Guggiari, Paolo e Aurelio Corbellini.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.