Cronaca

Autosilo più bus, la promozione “fantasma”

alt Valmulini e Asf
Scarsa pubblicità: gli utenti non conoscono la proposta

(f.bar.) Il piatto piange. Le casse dell’autosilo Valmulini rimangono vuote. La promozione, lanciata ormai un mese fa da Comune di Como e Asf, che prevede un abbonamento a 300 euro per un anno di sosta nella struttura nata a servizio del vecchio ospedale Sant’Anna e per usare i bus urbani senza limiti, stenta a decollare.
Le tessere potranno essere richieste fino al 31 dicembre, ma sembrano interessare poche persone. «Allo stato attuale si può parlare di non più di una decina di richieste – spiega Mariano Montini, presidente

di Como Servizi Urbani – Dobbiamo spingere molto di più sull’opera di promozione».
Parole che vengono confermate da alcuni utenti dell’autosilo. Ieri pomeriggio, i pochi automobilisti intercettati nella struttura di via Napoleona non erano molto aggiornati. Va anche ricordato come l’identica promozione potrà essere sottoscritta dagli automobilisti pure per i parcheggi San Martino di via Castelnuovo e Pulesin di via Bellinzona.
«In effetti non ne ero al corrente. Forse dovrebbero fare maggior pubblicità – spiega Myriam Frigerio – anche perché non è un parcheggio molto frequentato e se non puntano su un lavoro deciso di promozione, difficilmente si potranno ottenere buoni risultati. Ed è un peccato perché questo autosilo potrebbe essere molto comodo. Così facendo, però, si rischia di renderlo sempre più deserto. Io non lo uso spesso, ma è sicuramente un punto di interscambio».
Gli unici automobilisti che con ogni probabilità aderiranno all’iniziativa sono i «30 abbonati storici della struttura che da sempre sottoscrivono le diverse promozioni che si fanno», spiega sempre Mariano Montini. Si tratta degli utenti che, in passato, hanno aderito alla formula “Park and Ride”, ovvero sosta nella struttura di Valmulini e ticket per il bus – offerta pressoché identica a quella nuova – al costo di 38,50 euro al mese. Totale per un anno: 462 euro. Ora, invece, il costo scenderà a 300 euro. «Ho sentito qualcosa, ma non mi sembra si stia facendo un’adeguata campagna di informazione. Potrebbe essere un’idea da valutare», aggiunge Luca Lombardi.
«Io uso già la struttura della Valmulini e perciò l’idea di questo nuovo abbonamento mi interessa sicuramente – spiega Laura Bernasconi – Personalmente potrei sottoscriverlo».
Va anche detto che nell’autosilo del vecchio Sant’Anna esiste anche un’offerta dedicata ai visitatori occasionali che possono lasciare l’auto al prezzo di 1 euro al giorno e acquistare, a 1,30 euro, un biglietto di andata e ritorno in bus. Ma, anche in questo caso, la pubblicità non è certamente delle migliori visto che l’unica traccia della promozione campeggia su un cartello appeso all’ingresso dell’autosilo. «Non sapevo niente di queste opportunità – conclude Jonathan De Amici – Forse sarebbe meglio informare con maggior attenzione gli utenti quando si vuol lanciare un’offerta».

Nella foto:
L’autosilo Valmulini: la gestione della struttura si rivela sempre deficitaria (Mv)
14 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto