Autosilo Valmulini: servono bus navetta

IDEE PER POPOLARE IL “DESERTO”
Il problema nasce dal fatto che l’autosilo è  “scollegato” dall’utente, che era l’ospedale Sant’Anna, mentre oggi dovrebbe essere il centro città, ma non esiste la prevista metrotranvia per collegarlo.
Soluzione?
Collegarlo in altro modo!
Un servizio molto efficiente di bus navetta dovrebbe essere ritentato e migliorato di molto. Naturalmente servizio gratuito, nel senso che la tariffa dell’autosilo dovrebbe portare il tutto a un punto di pareggio; comunque oggi credo che la struttura sia in significativa perdita, considerando che attualmente gli utenti paganti sono veramente pochissimi.
Comunque non ci possiamo permettere di non tentarle tutte, con un simile investimento “deserto”.
Ovviamente il tentativo andrebbe sostenuto da una nuova adeguata segnaletica e adeguata pubblicità.
Infine, più tardi, sarebbe utile avere all’ autosilo un deposito noleggio di biciclette ed una pista ciclabile lungo la Val Mulini fino alla zona delle caserme.
Edoardo Laurenti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.