Autostrade: C.Conti, trovare equilibrio

'Superare clausole troppo vantaggiose per parti private'

(ANSA) – ROMA, 23 DIC – Trovare un "equilibrio tra remunerazione del capitale e tutela degli interessi pubblici e dei consumatori" attuando i principi di "concorrenza ed efficienza gestionale". Così la Corte dei Conti nella relazione sulle "Concessioni autostradali". La Corte invita "a superare le inefficienze, quali l’irrazionalità degli ambiti delle tratte, dei modelli tariffari, di molte clausole contrattuali particolarmente vantaggiose per le parti private, gli investimenti in diminuzione o sottodimensionati con possibili extraprofitti, la lunghezza delle procedure dopo la scadenza delle vecchie convenzioni". Chiede di "procedere" rapidamente all’introduzione di "un sistema tariffario tale da consentire un rendimento sul capitale investito, compatibile con quello di mercato per investimenti di rischio comparabile" e di accelerare "le procedure per la messa a gara delle convenzioni scadute". Per la Corte sono necessari "più controlli, anche sulle infrastrutture, accompagnata da una continua verifica sugli investimenti"

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.