Autunno nei luoghi magici del Fondo Ambiente, Brianza e Ceresio in primo piano nel carnet

Villa Fogazzaro (Orio Valsolda)

Oggi e domani va in scena il secondo fine settimana delle “Giornate Fai d’Autunno”, evento che permettono di visitare con i Gruppi Giovani del Fondo Ambiente Italiano tanti luoghi meravigliosi alla scoperta di tesori d’arte e storia sparsi sul territorio lombardo. In tutto sono 138 le aperture a contributo libero in più di 50 città della Lombardia.
Sul sito www.giornatefai.it sono indicate tutte le informazioni e le modalità di partecipazione.
Tre luoghi spiccano in provincia di Como. tra Brianza e Ceresio. Il primo è l’antico Oratorio di San Gregorio a Caslino d’Erba aperto grazie al Gruppo Fai Giovani di Como oggi e domani dalle 10 alle 17. Visite ogni 20 minuti per gruppi di 15 persone massimo durata visita 30-40 minuti circa.
La realizzazione dell’oratorio risale al Quattrocento, probabilmente su un preesistente sito già sacro ai Romani. La struttura fu poi ampliata e modificata fino a raggiungere l’aspetto attuale nel XVIII secolo: l’esterno della struttura presenta i tratti essenziali di una facciata a capanna ed è interamente intonacato di bianco, con due finestre ai lati del portale architravato. Attorno si ergono quindici edicole, quattordici dedicate alle stazioni della Via Crucis e una alla Pietà. La semplicità dell’esterno è bilanciata dall’impianto interno della chiesa, a navata unica e divisa in due campate da un arco a tutto sesto. La zona absidale presenta affreschi cinquecenteschi tornati alla luce durante un restauro del secolo scorso e, proprio sotto uno di questi, un piccolo cartiglio ci informa che furono realizzati nel 1547 da Lazzaro Gerosa.
Da non mancare le visite con i ciceroni del liceo Porta di Erba e dell’associazione “La Martesana” alla chiesa di Sant’Eufemia e al borgo medioevale di Villincino presso Erba (anche qui visite dalle 10 alle 17). La chiesa, particolarmente nota per il suo imponente campanile, è il più antico edificio plebano che si è conservato in Brianza e nel Comasco e racchiude al suo interno numerose opere artistiche.
A Oria Valsolda poi meta del cuore è Villa Fogazzaro (ore 10-18, visite guidate della durata di un’ora), buen retiro dello scrittore vicentino sulle tracce del suo celebre romanzo Piccolo mondo antico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.