Azzurri in campo mercoledì sera al Sinigaglia. Zona stadio off-limits dal pomeriggio

altDomani alle 20.45 la partita: solite pesanti limitazioni per residenti e automobilisti
Real Vicenza e non Vicenza. Quindi la seconda squadra della città veneta, non l’ex “Lanerossi”. Una partita che va in scena, domani alle 20.45, allo stadio Sinigaglia e che vedrà gli azzurri impegnati contro la neopromossa squadra biancorossa.
Sulla carta non un match di cartello, ma per chi vive nella zona dello stadio o comunque parcheggia abitualmente nell’area – si tratta pur sempre di un giorno lavorativo – dovrà sloggiare.
Perché, ancora una volta, nella zona del Sinigaglia

saranno applicate le misure volute dalla questura, che sono sempre le stesse, sia che di fronte ci sia il Real Madrid, sia il Real… Vicenza.
Cosa significa? Che le vie attorno all’impianto saranno bloccate fin dal primo pomeriggio. Verso le 15 saranno messe le transenne sulle vie d’accesso dalla Polizia Locale, che dunque inizierà a fermare il traffico.
Poi, verso le 17 (a più di tre ore dal fischio di inizio) tutti i parcheggi attorno allo stadio dovranno essere svuotati per consentire la posa delle barriere di separazione e l’allestimento di tutte le misure di sicurezza.
Una situazione a cui è abituato chi risiede nella zona, ma che ora inciderà maggiormente anche sulle persone che a Como lavorano e che sono abituate a occupare i posti auto nei pressi dello stadio.
Perché la nuova formula di campionato, al di là dei turni infrasettimanali come quello di domani, propone lo “spezzatino”, con partite che vengono disputate dal venerdì al lunedì. Quindi non è inverosimile l’ipotesi che in giorni lavorati e ad alta intensità di traffico – come può essere anche il sabato – possano essere inserite partite degli azzurri allo stadio.
Domani, dunque, ci sarà un primo test; nei match infrasettimanali, peraltro, si registra solitamente un maggior numero di rimozioni di auto rispetto alle gare disputate nei giorni festivi.
Il consiglio, dunque, soprattutto per chi magari non è appassionato o magari è completamente disinteressato alle vicende degli azzurri, è comunque di prestare massima attenzione e di scartare l’ipotesi di parcheggiare per tutto il giorno domani in zona Sinigaglia.
Intanto la squadra prosegue la preparazione per la gara contro i neopromossi vicentini. Il Como è reduce dalla vittoria per 2-0 in trasferta contro la Torres. Per il match con i biancorossi, mister Giovanni Colella recupera Giosa, che ha scontato un turno di stop, e Marchi, che ha saltato per infortunio la trasferta di sabato in Sardegna.
Allo stadio, per la gara con il Real, sarà molto probabilmente sugli spalti anche il nuovo acquisto Luca Scapuzzi, che oggi dovrebbe firmare il contratto con la società lariana. L’accordo è stato trovato, mancano soltanto i dettagli, poi il trequartista – che si sta curando da un infortunio – si aggregherà agli azzurri.

Massimo Moscardi

Nella foto:
La barriere che vengono poste vtra i settori dello stadio. La zona del Sinigaglia dovrà essere “liberata” da domani pomeriggio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.