Azzurri negli Emirati, mondiali di wakeboard da urlo: il bilancio al rientro in Italia

Alice e Chiara Virag con Guido Cappellini

Uno tra i Mondiali più esaltanti per il wakeboard tricolore, quello appena andato in scena negli Emirati Arabi Uniti, con il bronzo finale per l’Italia nella gara a squadre e, guardando ai lariani, l’oro femminile Open di Alice Virag, atleta del Jolly Racing Club Lezzeno e l’argento Junior di Julia Molinari. Gioie per una disciplina che ha avuto da sempre il Lago di Como come suo riferimento, con il lezzenese Piero Gregorio che è stato tra i primi a lanciare e a credere nello sviluppo del wakeboard.
«È stato un mondiale impegnativo e molto istruttivo – spiega il tecnico azzurro Enzo Molinari, pure lezzenese – Pochi rider hanno girato davvero al massimo, tanti piccoli errori hanno fatto la differenza; un trick sbagliato ti poteva buttare fuori dalla finale e così è stato per alcuni nostri atleti che erano da podio».
«Sono comunque soddisfatto delle medaglie, conclude Molinari – Ora ci mettiamo a lavorare con in testa la bella notizia che i Mondiali 2021 saranno in Italia al Lago del Salto di Rieti, che possiede un piano d’acqua eccellente».
Una trasferta esaltante, dunque, per la squadra italiana, che ad Abu Dhabi ha avuto anche il supporto e il tifo di Guido Cappellini, già dieci volte campione del mondo di motonautica e oggi team manager negli Emirati Arabi.
Esperienza indimenticabile per Alice Virag, 19 anni, studentessa di scienze motorie all’Università Cattolica di Milano. La campionessa europea si è piazzata sul gradino più alto del podio nella categoria Open femminile, una medaglia d’oro mai conquistata da un’atleta italiana prima d’oggi. Nella stessa prova la gemella, Chiara, ha guadagnato la finale concludendo sesta.
Delusione, invece, per il comasco Massimiliano Piffaretti, uscito in semifinale nella gara maschile, dove era uno dei favoriti. Ulteriore gioia lariana, invece, per la medaglia d’argento della lezzenese Julia Molinari (Junior), che ha iniziato a sciare giovanissima e ha visto premiata la sua progressiva ascesa.

Nella foto, le gemelle Virag con Guido Cappellini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.