Azzurri, ora nel mirino la gara con il Derthona

«Non possiamo sbagliare; dobbiamo pensare ad andare avanti così e basta». Parole di Manuel Cicconi, autore di due delle tre reti realizzate dal Como nella trasferta di ieri ad Inveruno con l’Arconatese. Per il giovane figlio d’arte cresciuto nel vivaio azzurro, una nuova gioia dopo essere entrato in campo al posto di un compagno. «Una bella soddisfazione – ammette – anche se ciò che più conta è l’aver conquistato una vittoria che ci consente di non perdere contatto con la vetta. Ma è già tempo di pensare alla gara con il Derthona, avversario che già all’andata si è rivelato tosto».
Un match che sarà disputato a porte chiuse, per la squalifica di un turno inflitta dal giudice sportivo dopo gl incidenti di Como-Varese. «Non sarà facile – conclude – per noi sarà uno svantaggio in quella che in ogni caso sarà una sfida non facile».

Dopo la sua prima rete con il Como non ha nascosto la sua gioia uno degli ultimi acquisti, l’attaccante Giuseppe Meloni. «Nella mia carriera ho fatto 120 gol in serie D, eppure dopo una stagione-no qualcuno mi aveva dato per finito. Questa rete per me è una bella soddisfazione. Ma, detto questo, a me andrebbe benissimo anche segnare poco, ma concludere la stagione con la promozione in serie C, che è la cosa che più conta».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.