Bancarotta, un anno di pena per un canzese

Carabinieri

Questa mattina i carabinieri della stazione di Asso hanno dato esecuzione a una ordinanza di custodia ai domiciliari emessa dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Milano, nei confronti di un canzese. Lo stesso, per il reato di bancarotta fraudolenta commesso a Como nel 2006, dovrà scontare un anno di pena ai “domiciliari”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.