Bance-imprese, stop a norme su appalti

Lettera mondo imprenditoriale a Gualtieri

(ANSA) – ROMA, 11 FEB – Con le nuove norme in materia di ritenute sugli appalti c’è un "rischio di blocco delle attività per interi settori. Serve un rinvio o una soluzione alternativa". Lo scrivono al Ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, l’Abi, l’Ance, Assonime, Confindustria e Rete Imprese Italia (Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti). Chiedono "la soppressione delle nuove regole in materia di ritenute negli appalti o, almeno, di procrastinarne l’entrata in vigore al primo luglio 2020, applicandole ai contratti stipulati dal primo gennaio 2020".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.