Bangladesh,15mila rohingya in quarantena

Rilevati 25 casi di coronavirus nei campi profughi

(ANSA-AFP) – DACCA, 25 MAG – Circa 15.000 rohingya sono in quarantena nei campi profughi del Bangladesh, dove sono stati rilevati 25 casi del nuovo coronavirus, hanno reso noto oggi le autorità locali. Gli epidemiologi temono lo scoppio del Covid-19 nei campi di Rohingya nel sud del paese. Quasi un milione di membri di questa minoranza musulmana fuggita dalla persecuzione nella vicina Birmania vivono in condizioni di estrema povertà in condizioni affollate all’interno delle baracche. "Nessuna delle persone infette si trova in condizioni critiche. La maggior parte di loro ha pochissimi sintomi. Tuttavia, li abbiamo collocati in centri di isolamento e messo in quarantena le loro famiglie", ha detto Toha Bhuiyan, un funzionario sanitario del distretto di Cox’s Bazar, dove si trovano i campi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.