Bankitalia, Ue cooperi su virus o muore

Crisi rappresenta prova solidarietà e ipotesi nuova governance

(ANSA) – ROMA, 24 MAR – La Ue deve mettere in campo contro il coronavirus "politiche coordinate e coerenti" o rischia di essere anch’essa una vittima. E’ quanto si legge in uno studio Banca d’Italia i cui autori sono parte del gruppo di monitoraggio emergenza Covid-19. La crisi "rappresenterà anche una prova della nostra capacità di essere solidali. Se i paesi membri riuscissero a unire i loro sforzi per evitare questo "male comune", la loro cooperazione potrebbe trovare un nuovo slancio per arrivare a dotare l’Ue di un fondamentale bene comune: una governance più completa ed efficace". "Un blocco simultaneo a livello continentale (o almeno a livello di UE) è l’unica opzione possibile", "nel breve termine – da oggi e per le prossime poche (o non così poche) settimane" ma "può ovviamente essere sostenibile solo se temporaneo. Quando, al termine dell’emergenza, sarà il momento di allentarlo progressivamente si dovrebbe disporre di un insieme di misure coerente e ben progettato".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.