Basket: finali NBA, gara-3 ai Clippers e Suns avanti 2-1

Paul George guida riscossa L.A. con 27 punti e 15 rimbalzi

(ANSA) – NEW YORK, 25 GIU – I Los Angeles Clippers hanno dimezzato lo svantaggio nella serie della finale NBA di Western Conference contro Phoenix (106-92), grazie a una brillante seconda parte di partita, ed ora i Suns conducono 2-1. Il ritorno del playmaker Chris Paul, che ha saltato le prime due sfide per il protocollo anti-Covid, alla fine non ha dato abbastanza slancio a Phoenix. Dopo un primo tempo poco brillante in attacco (48-46 per Phoenix) da parte di entrambe le formazioni, i Clippers hanno spinto sull’acceleratore all’inizio del terzo quarto, imponendosi con l’aggressività offensiva e la circolazione di palla. In evidenza l’esterno Paul George, che ha contribuito con 27 punti, ma anche 15 rimbalzi e 8 assist. Grazie alla buona serata di Reggie Jackson, Luke Kennard o Marcus Morris, i Clippers hanno trasformato nove dei loro 16 tiri da tre nella seconda metà della partita, mentre i Suns non sono riusciti a trovare il bersaglio (38,9% di canestri in totale). Quanto a Chris Paul, ben marcato da Terance Mann, è apparso un po’ arrugginito dopo 11 giorni senza giocare (5 su 19 ai tiri), anche se ha fornito comunque 12 assist. I Clippers sono ancora privi di Kawhi Leonard, loro miglior giocatore, che non rivedranno fino alla fine di questa finale, al meglio delle sette partite. La quarta si gioca sabato, sempre a Los Angeles. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.