Basket, netta vittoria di Cantù. La soddisfazione di Irina Gerasimenko
Sport

Basket, netta vittoria di Cantù. La soddisfazione di Irina Gerasimenko

Sei giocatori in doppia cifra; una convincente prestazione di squadra;il confortante inserimento degli ultimi arrivati, Calathes e Cournooh; il terzo tempo che finalmente non è stato da incubo. Il mix ideale per la Red October Cantù, che al palazzetto di Desio ha battuto Brescia – rivelazione della serie A 2016-2017 – con il punteggio di 81-65. Unico rimpianto, il fatto che i brianzoli non siano riusciti a ribaltare il -20 dell’andata. Cosa che conta in prospettiva playoff. Perché, con una Red October così competitiva, è impossibile non pensare che questa formazione possa recitare un ruolo sempre più importante.

A fine partita il presidente del club brianzolo, Irina Gerasimenko, ha avuto parole di elogio per i suoi ragazzi e per il lavoro dello staff tecnico. “Sono molto contenta per questa vittoria arrivata contro un avversario forte – ha commentato il massimo dirigente – Tutti i giocatori hanno dato del loro meglio, compresi i nuovi arrivati. I 20 punti di distacco che non siamo riusciti a recuperare? Non pensiamoci. In questo momento quello che conta di più è vincere e… abbiamo vinto”.

“Per quanto riguarda il nostro allenatore Kiril Bolshakov – aggiunge Irina Gerasimenko – non ne posso che parlare bene. Ha una lunga esperienza con molte squadre e con noi aveva già lavorato con la Red October Volgograd nel campionato russo: conoscevamo le sue qualità, prima fra tutte quella di essere una persona e un tecnico molto intelligente”.

Non manca anche una dichiarazione sulla vicenda di   Vaidas Kariniauskas, che non si è presentato agli allenamenti e che si è allontanato dalla squadra “in maniera ingiustificata”, come ha scritto il club in un suo comunicato. “Sono molto dispiaciuta per questa vicenda – afferma ancora il presidente – Ha lasciato il club senza giustificazione: posso confermare, visto che qualcuno ha parlato di problemi con i pagamenti che, in accordo con le regole e il contratto, i pagamenti a lui dovuti sono sempre stati regolari. Per me è stata una brutta sorpresa”. Irina Gerasimenko esclude nuovi interventi sul mercato: “Penso che Alex Acker, con più spazio, proprio contro Brescia ha dimostrato di poter dare un aiuto importante a questa squadra proprio al posto di Kariniauskas”.

30 gennaio 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto