Sport

Basket paralimpico, la Nazionale afghana in campo al Pianella

alt Solidarietà e sport
Sono sbarcati a Malpensa accolti da molta curiosità. Una fila di carrozzine da gioco, di colore verde acqua, tutte uguali e contrassegnate soltanto da un numero cucito a mano col filo rosso su uno scampolo di stoffa bianca.
Una sorta di firma discreta posta dalla Croce Rossa Internazionale sul progetto sportivo nato in Afghanistan dalla tenacia e dalla passione dell’italiano Alberto Cairo.
I giocatori della Nazionale afghana maschile di basket in carrozzina sono sul Lario per la prima

trasferta della loro breve storia nell’ambito del progetto Canestri senza confini, avviato un anno fa dall’incontro tra i campioni italiani della Briantea 84 e da Alberto Cairo, fisioterapista che da 20 anni vive a Kabul ed è responsabile del programma di riabilitazione fisica della Croce Rossa in Afghanistan.
Dopodomani, martedì 27 maggio, alle 10.30 nella sala “Giovanni Zampese” della Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù, è in programma un convegno su Kabul, lo sport paralimpico e la pace nell’impegno italiano. Giovedì 29, invece, al Pianella di Cucciago la Nazionale afghana scenderà in campo contro una rappresentativa della Briantea 84, fresca vincitrice del titolo nazionale di basket paralimpico.

Nella foto:
Gli atleti paralimpici di Kabul scendono in campo al Pianella giovedì prossimo
25 maggio 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto