Italiani alle urne: bassa l’affluenza in città, meglio dove si eleggeva anche il sindaco

Scheda referendum

Sarà anche stata la paura del Covid, ma alla fine alle urne per i referendum costituzionale si è recato tra domenica e ieri solo un comasco su due (50,01%) degli aventi diritto. A Como città ancora meno, il 46,02%, nonostante la semplicità del quesito. Sono 79 i comuni del territorio dove non si è raggiunto il 50% dei votanti. In sei amministrazioni infine non si è arrivati al 40%: Val Rezzo 30,83, San Nazzaro 32,17, Cavargna 35,84, Cusino 36,32, San Bartolomeo 36,59 e Porlezza 39,85. Afflusso più alto laddove la tornata elettorale eleggeva anche il sindaco. Significativo in questo senso, dopo l’81,06% di Plesio, l’80,42% di Campione d’Italia, che evidentemente vuole ritrovare una sua normalità amministrativa dopo i lunghi mesi di commissariamento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.