Cronaca

Bassone, polizia penitenziaria in agitazione

LA PROTESTA DEI SECONDINI
I sindacati della polizia penitenziaria hanno indetto ieri lo stato di agitazione nel carcere del Bassone di Como. Lo scopo, si legge in un comunicato, è «protestare contro la cattiva gestione dell’attuale direzione», incapace di far fronte al sovraffollamento della struttura lariana cui si assomma un organico carente. Negli ultimi mesi – si legge ancora nella nota dei sindacati – la direzione ha disposto «l’apertura delle celle detentive per un largo lasso di tempo nell’arco della giornata, senza un preventivo confronto serio e condiviso con le organizzazioni sindacali e senza una progettazione organica». Senza contare i «numerosi atti di aggressione da parte dei detenuti nei confronti del personale» degli ultimi mesi.

29 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto